PERCHE' BIOLOGICO

  • Qualità nutrizionale superiore a quella dei cibi convenzionali.
  • Prodotti più nutrienti e ricchi di antiossidanti
  • Assenza di pesticidi

Rapporto Lega Ambiente 2017.

"La contaminazione da uno o più residui di pesticidi riguarda un terzo dei prodotti analizzati (36,4%). L’Italia è al terzo posto nella vendita di pesticidi in Europa e al secondo per l’impiego di pesticidi.”

“La frutta è il comparto dove si registrano le percentuali più elevate di multi-residuo e le principali irregolarità. Uva, fragole, pere, banane, ciliegie, lattughe e pomodori sono i prodotti più spesso contaminati dalla presenza di residui di pesticidi.”

“In positivo va segnalata la crescita delle aziende agricole che scelgono di non far ricorso ai pesticidi e di produrre secondo i criteri biologici.”